Il corso introduce gli elementi significativi dell’Assegno di Ricollocazione, dal punto di vista dell’inquadramento normativo e del processo generale di gestione della misura.

Gli obiettivi formativi sono:

· Fornire un inquadramento normativo sull’istituto dell’AdR e sulle sue evoluzioni  

· Approfondire le principali caratteristiche dei tre AdR rispetto allo sviluppo del percorso di ricollocazione e ai servizi di assistenza alla persona e tutoraggio e alla ricerca di opportunità occupazionali

· Rilevare le principali differenze tra l’AdR Naspi/Cigs e l’AdRdC


Il corso si rivolge agli operatori CPI ed è finalizzato a fornire, partendo dalla definizione del quadro nazionale dell’articolazione del sistema formativo, strumenti operativi per supportare l’utenza (cittadini-lavoratori e imprese) nell’orientamento e nell’accesso ai percorsi formativi. Il filo conduttore che lega i contenuti presenti nelle unità formative è la capacità dei servizi per il lavoro di promuovere l’utilizzo degli strumenti formativi, compreso il tirocinio formativo e di orientamento, che facilitano le transizioni tra il mondo della formazione e il mercato del lavoro e supportano e il consolidamento delle competenze dei lavoratori occupati.  


Il corso, destinato agli operatori CPI, ha l’obiettivo di fornire elementi che, partendo da alcune conoscenze di base che aiutino a sistematizzare le riflessioni di approccio all’autoimpiego, illustrino il quadro degli strumenti e dei servizi preposti e il ruolo ad essi assegnato nell’orientamento verso questa forma di occupazione. Nella seconda parte del corso vengono introdotti i principali elementi per gestire e promuovere gli incentivi alla mobilità territoriale, con l’obiettivo di fornire all’operatore alcuni strumenti per rispondere ai fabbisogni informativi dell’utenza rispetto ai percorsi di mobilità professionale.

Il corso, destinato agli operatori dei CPI, introduce gli elementi fondamentali delle politiche di conciliazione vita-lavoro. Vengono descritti gli aspetti più rilevanti dei sistemi di conciliazione dei tempi di lavoro con gli obblighi di cura nei confronti dei figli o di soggetti non autosufficienti. Vengono, inoltre, descritte le risorse nazionali dedicate a strumenti e politiche di conciliazione, le misure e le opportunità previste in tema anche a livello regionale e territoriale, con un focus su alcune pratiche e modelli di conciliazione nelle diverse realtà aziendali.